Benvenuto a Mezzanego

Stampa
PDF

Elezioni Europee 2019

Scritto da comune on .

Avviso: Eelezione dei membri del Parlamento Europeo spettanti 
all’Italia da parte dei cittadini dell’Unione Europea residenti in Italia

Manifesto - Modulo - Lettera

Stampa
PDF

Bonus Bebé

Scritto da comune on .

Il decreto legislativo n. 119/2018 ha prorogato il bonus bebè che prevede un assegno economico per incentivare la natalità.
Tale misura si concretizza in un assegno annuale che viene corrisposto dall'Inps ogni mese fino al compimento del primo anno di età del/la bambino/a.
L'importo dell'assegno verrà stabilito in base all'Isee minorenni della famiglia e al numero di figli. In particolare:
· 960 euro annui (80 euro al mese), per Isee tra i 7 mila e i 25 mila euro;
· Assegno raddoppiato, quindi 1.920 euro (160 euro al mese) per Isee sotto i 7 mila
· 'eventuale maggiorazione del 20 per cento per il secondogenito
Il pagamento mensile dell'assegno è effettuato dall'INPS direttamente al richiedente tramite bonifico domiciliato, accredito su conto corrente bancario o postale, libretto postale o carta prepagata con IBAN intestati al richiedente.
La domanda va presentata entro 90 giorni dalla nascita oppure dalla data di ingresso del minore nel nucleo familiare, a seguito dell'adozione o dell'affidamento preadottivo.
La domanda può essere presentata dal genitore che abbia:
· cittadinanza italiana, di uno Stato dell'Unione europea o permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo (articolo 9, decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 e successive modifiche) o carta di soggiorno per familiare di cittadino dell'Unione europea (italiano o comunitario) non avente la cittadinanza di uno Stato membro, di cui all'articolo 10, decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30 o carta di soggiorno permanente per i familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro di cui all'articolo 17, decreto legislativo n. 30/2007. Ai fini del beneficio ai cittadini italiani sono equiparati i cittadini stranieri aventi lo status di rifugiato politico o lo status di protezione sussidiaria (art. 27 decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 251);
· residenza in Italia;
· convivenza con il figlio
· Isee del nucleo familiare del richiedente (o del minore se fa nucleo a sé perché affidato), non superiore a 25.000 euro al momento di presentazione della domanda e per tutta la durata del beneficio.
La domanda di assegno si può presentare:
· online all'INPS, di regola, una sola volta per ogni figlio attraverso il servizio dedicato, che permette di visualizzarne anche l'esito. Al termine dell'istruttoria, il richiedente riceve un sms che lo avverte sulla definizione della domanda. Da quel momento può visualizzare l'esito della domanda (accolta o respinta) accedendo nuovamente al servizio e selezionando nel menu interno la voce "Consultazione domande".
· Tramite Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile;
· Recandosi negli uffici di enti di patronato e intermediari dell'INPS, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

           suap 

        btn puc

     Cliccare su "Navigatore "    


     

Posta Certificata

comunemezzanego@pec.it 

Scrivi @:

Mail Uffici

Tracciabilità dei flussi finanziari

Tracciabilità

Questo sito fa uso di cookies per ottimizzare la navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.