Benvenuto a Mezzanego

Con Delibera del Consiglio dei Ministri del 28 luglio 2016, pubblicata in G.U. il 6 agosto 2016, sono state definite le procedure per far fronte ai danni occorsi al patrimonio privato a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2013 e il 2015 sul territorio della Regione  Emilia-Romagna, per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni. Possono presentare domanda per la concessione dei contributi i soggetti privati che hanno subito danni, già segnalati con le schede B “Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato”. Di seguito il numero delle schede B presentate al Comune per i diversi eventi: 

-  gli eventi dall’ultima decade di dicembre 2013 fino al 31 marzo 2014 (ai sensi OCDPC n. 174/2014)

            -   gli eventi di del 13 e 14 ottobre 2014 (ai sensi OCDPC n. 202/2014)

-   gli eventi del novembe 2014 (ai sensi OCDPC n. 206/2014)

-   gli eventi del 13 e 14 settembre 2015 (ai sensi OCDPC n. 292/2015)

Nell'Ordinanza 376/2016 sono definiti i criteri per la determinazione e la concessione dei contributi ed è allegata la documentazione necessaria per presentare domanda. Tale documentazione è scaricabile su questo sito al link: http://www.comunemezzanego.it/index.php/news-comune/195-contributi-ocdpc-376 ed è disponibile presso l'Ufficio Tecnico del Comune. Sono disponibili anche le linee guida per la compilazione delle schede sul sito della Protezione Civile.

Avviso - Pagina web dove scaricare la documentazione

 

Stampa
PDF

Carta SIA

Scritto da comune on .

Avviso Carta SIA - Sostegno per l'Inclusione Attiva

Dal 2 settembre 2016 tutte le famiglie, nelle quali siano presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidanza accertata, con ISEE inferiore o uguale a 3.000,00 euro, potranno richiedere laCARTA SIA, un contributo economico da 80 a 400 euro al mese per 12 mesi.  Per usufruire del beneficio devi essere cittadino italiano o comunitario o suo familiare titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, e residente in Italia da almeno 2 anni. E' inoltre necessario che nessun componente il nucleo familiare sia già beneficiario della NASPI, dell'ASDI, o di altri strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati o della carta acquisti sperimentale; che non riceva già trattamenti superiori a 600 euro mensili; che non abbia acquistato un'automobile nuova (immatricolata negli ultimi 12 mesi) o che non possieda un'automobile di cilindrata superiore a 1.300 cc o un motoveicolo di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati negli ultimi 36 mesi. Il modulo di domanda è disponibile sul sito e presso l'Ufficio Servizi Sociali del Comune, al quale gli interessati potranno rivolgersi per ogni utile informazione.

Stampa
PDF

Stato di grave pericolosità incendi boschivi

Scritto da comune on .

Stato di grave pericolosità incendi boschivi per tutta la Regione Liguria 

E' stato decretato lunedì 25 luglio 2015 lo stato di grave pericolosità incendi boschivi dal centro operativo regionale del Corpo Forestale dello Stato a seguito delle attuali condizioni climatiche di secchezza del terreno e della vegetazione erbacea oltre che per le temperature elevate che potrebbero determinare l'insorgere di incendi. Per tutto il periodo dello stato di grave pericolosità è vietato accendere qualsiasi tipo di fuoco dentro e vicino al bosco, così come è vietato usare apparecchi elettrici, a fiamma o a motore che possano provocare scintille, oltre a evitare gesti sconsiderati come buttar via un fiammifero o una sigaretta ancora accesa o posteggiare la vettura con marmitta catalitica sul ciglio della strada. Decreto  - Regole - Accorgimenti - Manifesto

suap

Posta Certificata

comunemezzanego@pec.it 

Scrivi @:

Mail Uffici

Tracciabilità dei flussi finanziari

Tracciabilità

Questo sito fa uso di cookies per ottimizzare la navigazione. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.